Seguici su
News Attività fisica a casa per bambini e ragazzi

Attività fisica a casa per bambini e ragazzi

L’attività fisica può migliorare la salute fisica, le funzioni cerebrali e l’umore dei bambini:

• mantiene il corpo forte e sano e migliora la salute mentale diminuendo la depressione, l’ansia, il dolore e la solitudine

• migliora la concentrazione, le prestazioni scolastiche, il sonno e i livelli di energia.

• coloro che intraprendono un’attività fisica regolare godono di relazioni migliori e di un’immagine corporea più positiva.

La relazione tra movimento e salute del cervello è così chiara che l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un’ora al giorno di moderato esercizio fisico per i bambini dai 5 ai 17 anni.

Insieme a molte altre ripercussioni su cui riflettere, il Coronavirus ha messo a repentaglio la possibilità di fare attività fisica ai bambini in un momento in cui i benefici emotivi, e non solo, forniti dall’esercizio fisico sono estremamente importanti. Scuole chiuse, sospensione delle pratiche di gruppo e l’imperativo di rimanere a casa e lontano dagli altri hanno messo a dura prova i bambini e gli adolescenti (e i loro genitori agitati!), che dovranno trovare altri modi per continuare a muoversi.

Questo è particolarmente importante ora, poiché una pandemia globale come quella che stiamo vivendo continua a mantenerci in uno stato di insicurezza e di paura. Molti genitori, siti web e organizzazioni si sono già mosse per trovare ed offrire soluzioni sul come mantenere i bambini attivi senza scuole, pratiche organizzate o giochi su cui fare affidamento. Anche noi vogliamo dare un contributo e abbiamo preparato per voi un elenco di attività che potete fare a casa e consigli sulla dieta.

In generale è necessaria una dieta sana: al bando lo junk food, bere molta acqua e, dopo l’allenamento, mangiare frutta secca o fresca. La dieta sana per definizione è quella mediterranea che si basa su cereali, legumi, verdura, frutta, pesce e che evita i grassi animali.

Se si desidera, poi, migliorare le difese immunitarie attraverso l’assunzione di alimenti ricchi di nutrienti funzionali si possono scegliere quelli ricchi di proprietà immuno-stimolanti come le vitamine A, C, E e D, micronutrienti quali zinco e selenio e più recentemente per i probiotici. In questo periodo di quanrantena la riduzione del consumo di calorie rischia di essere anche del 50%: per questo cibo e attività fisica sono più che mai importanti.

Per i bambini piccoli l’esercizio fisico è possibile soprattutto se veicolato dalla musica, che lo rende un’esperienza giocosa e divertente.

La base del ballo è la stessa del gesto sportivo. Servono muscoli forti per saltare e fiato per portare a termine le coreografie. Nei balli caraibici e latino-americani, in particolare, le gambe tendono ad essere leggermente piegate. Questa posizione induce a respirare in modo più profondo e rilassato, “di pancia”; inoltre l’inclinazione della pelvi in avanti lascia più spazio al diaframma che così è maggiormente libero di muoversi e fa espandere del tutto i polmoni, con il doppio vantaggio di aumentare l’ossigenazione e di non affaticarsi troppo.

Per alzare il morale un aiuto arriva dalla “Hip-Hop Psych”, una corrente scientifica che è stata efficacemente descritta qualche tempo fa sulla rivista scientifica Lancet Psychiatry: alcuni scienziati hanno studiato attentamente i ritmi di Kendrick Lamar, arrivando a dire che potrebbero essere d’aiuto a chi fa i conti con l’umore nero.

Innumerevoli sono le risorse online per chi desidera sfruttare questo periodo per avvicinare anche i più piccoli alle pratiche dello yoga, che ovviamente, è una disciplina ottima per tutte le età.

Se amate le app Sworkit (che sta per Simply Work It – Semplicemente fallo!) tiene fede al claim offrendo video di esercizi spiegati da (veri) personal trainer. Con 13 milioni di utenti, oltre 200 tipi di esercizi in database e anche una versione per bambini, è una delle app più complete della sua categoria.

Per gli adolescenti: i genitori potrebbero liberare spazio in un seminterrato o sul balcone, organizzare “stazioni” per diversi esercizi e quindi impostare un timer per ogni attività. Per mantenere gli esercizi impegnativi, modificare la quantità di tempo a disposizione per completarli nelle varie stazioni, oppure aggiungere più esercizi e aumentare il numero di circuiti.

Per rimanere in tema di esercizi a corpo libero che si possono eseguire con la musica, sicuramente la zumba è un’ottima pratica, connubio tra danza e ginnastica aerobica. La coreografia della zumba è più spesso di tipo: hip-hop, soca, samba, salsa, merengue e mambo. Sono inclusi anche esercizi fondamentali di ginnastica come squat e affondi.

Iscriviti al nostro portale

Potrai accedere alle promozioni dei nostri partner e rimanere aggiornato su tutte le news e offerte!